COMUNICATO STAMPA PENSIONI, FERRERO (PRC – FEDERAZIONE DELLA SINISTRA): «IN ITALIA CORRETTIVI COMPASSIONEVOLI, IN FRANCIA HOLLANDE PROPONE DI ABBASSARE L’Età PENSIONABILE: è UN COMUNISTA PURE LUI?»

Paolo Ferrero, segretario nazionale di Rifondazione Comunista – Federazione della Sinistra, ha dichiarato: «Mentre in Italia il governo Monti sta portando avanti la sua macelleria sociale sulle pensioni, in Francia il candidato presidenziale della gauche Francois Hollande, ha proposto lunedì sera non solo di mantenere le pensioni di anzianità e di tenere il tetto per le pensioni di vecchiaia a 62 anni, ma di abbassare a 60 l’età con cui andare in pensione per i lavoratori che abbiano 42 anni di contributi. Una proposta in netta controtendenza con lo scempio in corso in Italia, avanzata da un candidato che ha buone possibilità di vincere le elezioni in Francia nella prossima primavera e che non si può certo definire un estremista». Roma, 13 dicembre 2011

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s