Quale Corea?

Ma il regista che ha vinto quest’anno il Leone d’oro a Venezia è sud o nordcoreano? La Rai ha accuratamente evitato di dirlo,definendolo solo coreano. Ma le Coree sono due. La Corea del sud è uno degli alleati più sbandierati degli Usa e dell’Occidente in generale. Il regista vincitore, che pare abbia fatto un film bellissimo (speriamo di poterlo vedere) ha ringraziato cantando una melodia molto dolce, ovviamente incomprensibile e che comunque sarà stata in coreano: parlano la stessa lingua nelle due Coree. L’unico elemento di possibile riconoscimento è stato che -finita la canzone- ha salutato col pugno chiuso, saluto internazionalmente noto. Penso dunque che il regista del film vincitore sia della Corea del Nord: perché non dirlo? E perché invece il saluto a pugno chiuso è stato tagliato in tutte le possibili repliche?


Largo ai giovani

Come è noto si trattò di un famoso slogan fascista e tale resta, nel senso che il suo significato è reazionario e non perché lo dica io che sono vecchissima e quindi corporativa, ma anche ben poco coinvolta personalmente come è ovvio.

Quando quel motto fu lanciato, servì per sostituire alla classe liberalborghese al potere la parte più di destra della stessa classe, nessun rinnovamento, ma una turnazione al peggio nell’interno della borghesia, esattamente come oggi.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s